F.A.Q.

1) Cos’è Politicount?

Politicount misura la presenza “online” dei politici. Una fotografia completa e sempre aggiornata degli esponenti politici in rete.

2) Cos’è il PolitiRank?

Il valore numerico di ogni Politiaccount. Questo valore è generato da un algoritmo che calcola e incrocia i risultati sui principali social network e sui più diffusi motori di ricerca associabili a ciascun profilo registrato in Politicount.

3) Come si diventa Politiaccount?

Attualmente sono registrati a Politicount più di 300 profili di politici divisi tra cariche istituzionali nazionali e internazionali, ministri, segretari e leader di partito, senatori, onorevoli, amministratori ed esponenti locali.
Il database è aperto all’inserimento di nuovi profili politici su segnalazione dell’utenza. I nuovi profili proposti, devono soddisfare almeno uno tra i seguenti parametri:

  • Parlamentare o ministro
  • Presidente o consigliere o assessore regionale
  • Presidente o consigliere o assessore provinciale
  • Sindaco o consigliere o assessore di comune con almeno 50mila abitanti
  • Minimo 2000 like su pagina ufficiale fb
  • Minimo 300 follower su profilo ufficiale twitter

Per segnalare un nuovo profilo puoi far riferimento all’apposita sezione del menù.

4) Perché, pur essendo presente il Movimento 5 stelle tra i partiti, non è presente Beppe Grillo tra i politici?

Benché ne sia stato primo ispiratore e ne rappresenti attualmente il leader carismatico, non ci risulta Beppe Grillo sia mai stato direttamente candidato ad alcuna elezione o abbia ricoperto una carica ufficiale. Ovviamente siamo pronti a essere smentiti.

5) Da quali piattaforme vengono attinti i dati?

Facebook, YouTube, Twitter, Google, Bing, Flickr.

6) Perché non avete considerato Pinterest?

Perché, tu sei su Pinterest?! E comunque, quando vedrai le foto di alcuni Politiaccount, capirai.

7) Quali dati vengono presi in considerazione?

L’algoritmo di Politicount interroga i risultati provenienti da:

Facebook

  • Numero dei like della pagina ufficiale del politico
  • Numero di pagine associabili per “titolo” al politico
  • Rank facebook associato al nome del politico (“Parlano di te”)

YouTube

  • Numero dei video rispondenti al criterio di ricerca “nome cognome” del politico
  • Numero di visualizzazioni totali dei video rispondenti al criterio di ricerca “nome cognome” del politico
  • Numero di volte che un video associato al politico è stato inserito tra i “preferiti”

Twitter

  • Numero di follower dell’account ufficiale

Google

  • Numero delle pagine rispondenti al criterio di ricerca “nome cognome” del politico

Bing

  • Numero delle pagine rispondenti al criterio di ricerca “nome cognome” del politico

Flickr

  • Numero di foto rispondenti al criterio di ricerca “nome cognome” del politico

8) Quali sono le attività in tempo reale disponibili?

In ogni scheda personale è possibile monitorare le attività e i risultati in rete relativi a ciascun politico. Vengono riportati il suo ultimo post su Facebook e il suo ultimo tweet per quanto riguarda i social network e gli ultimi 5 risultati Google e Bing per i motori di ricerca. Per YouTube gli ultimi 3 video dedicati con relativa anteprima e, infine, Flickr con le ultime 4 foto disponibili. Una funzionalità questa che punta a consentire una panoramica sempre aggiornata sulle più recenti attività online dei e sui nostri politiaccount. Senza filtri.

9) Chi mi assicura che i dati non siano manipolati o manipolabili?

L’algoritmo è aperto. Chiunque voglia, che sia esperto di statistica o un semplice smanettone dei numeri, può analizzarne il funzionamento e proporre migliorie attraverso l’apposita sezione nel menu.
Inoltre è possibile verificare la veridicità dei singoli dati semplicemente accedendo alle pagine e ai risultati Facebook, Twitter, Google, Flickr, YouTube e Bing rispondenti al criterio di ricerca “nome cognome” del politico. Questi riferimenti, laddove esistenti, sono visualizzabili e cliccabili nella singola scheda profilo, in rispondenza della serie di icone presente sotto il valore del Politirank.

Si precisa che i dati relativi ai risultati di ricerca Google e Bing possono talvolta risultare alterati o diversi rispetto a quelli registrati dalla rilevazione. Questo può essere dovuto a diversi fattori quali:
1) Località: basata su indirizzo IP o “preferenze” diversamente specificate
2) Personalizzazione: presenza di cookie o storico delle ricerche effettuate
3) Data Center: in possibile diacronia
4) Modifiche all’algoritmo: è possibile rientrare in campioni test per versioni aggiornate dell’algoritmo
5) Login: effettuato sul proprio account Gmail.
L’insieme di questi fattori rende i dati Google talvolta incoerenti.

10) Come funziona l’algoritmo alla base del Politirank?

L’algoritmo è descritto e presentato nella sezione trasparenza.

11) Ogni quanto tempo avvengono le rilevazioni?

In questa fase beta le rilevazioni avverranno ogni 72 ore. A regime, prevediamo una rilevazione al giorno. Sotto ogni pagina è inoltre sempre possibile verificare data, ora ed elementi analizzati da ogni rilevazione.

12) Qual è il lasso di tempo interessato dal calcolo dei trend?

Laddove non esplicitamente indicato, il trend è riferito al confronto con il dato della rilevazione precedente.

13) È possibile incorporare Politicount sul mio sito?

Stiamo creando un widget apposito. A breve lo rilasceremo.

14) Cos’è “La Quinkata del giorno”?

È lo spazio riservato alle freddure politiche di Quink, collettivo di adbusters e “fancazzisti” baresi.

15) E i cuoricini “Ti è simpatico” e “Ti è antipatico”?

Ci piace sapere il tuo parere sui Politiaccount. Magari potremmo prevedere in futuro anche la classifica dei politici più “Simpatici”.

16) Cos’è l’Osservatorio Arabo?

È un progetto messo a punto da Politicount per il Dipartimento Socio Economico delle Nazioni Unite. Un sondaggio informale su E-Gov e uso dei nuovi media da parte di alcuni leader dell’area araba, utilizzato dall’ONU come strumento formativo durante un incontro sul tema, svoltosi nel Qatar.

17) Cosa vuol dire “Nel bene o nel male purché se ne clicchi”?

In Politicount la qualità del dato è nella sua oggettività. Nessun filtro parziale. Nessuna lettura intermedia del risultato. Best practice e strategie di comunicazione on line di uffici stampa e staff politici, in Politicount si contaminano con risultati provenienti dal rilancio mediatico, dall’attenzione giornalistica verso il personaggio, dalla sua pertinenza con mondi, notizie e contesti altri rispetto al singolo ambito politico.

Un Politiaccount può scalare le classifiche collezionando nuovi like e follower, ma può anche segnare il più alto trend di crescita nel mese divenendo, suo malgrado, protagonista di uno scandalo, di un tormentone e finendo su tutte le testate online o su tutti i blog.

Insomma, “Nel bene o nel male purché se ne clicchi”.

Last survey on 03 settembre 2017, at 09:22, for 482 politicians on 5 social networks and 2 search engines.